Martedì 15 novembre il Cocca Hotel di Sarnico ha accolto il terzo Salotto Finanziario di Ottavio Canfora dedicato al “Passaggio Generazionale”. Il tema, di grande attualità, è stato introdotto da una breve analisi delle tre tipologie di eredità che vengono trasmesse, dal percorso di costruzione e di accumulo del patrimonio e dall’esposizione di un caso realmente accaduto. Si è proseguito con un confronto tra il sistema italiano e quello statunitense evidenziando le criticità e la dispersione di ricchezza nel nostro Paese per la scarsa pianificazione,
l’irrazionalità e la bassa percezione in campo successorio da parte degli italiani.
Questo problema appare ancor più grave in un periodo in cui sta avvenendo il più grande passaggio di ricchezza nella nostra storia e, ciononostante, il numero delle successioni testamentarie è ancora estremamente basso. A dimostrazione di quanto affermato sono stati portati alcuni esempi di personaggi celebri scomparsi senza lasciare testamento e creando seri danni economici agli eredi (Lucio Dalla, Oriana Fallaci, Pietro Mennea, Pino Daniele).
La società, la famiglia e le abitudini in genere stanno cambiando e la normativa, ancora troppo concentrata sul concetto tradizionale di famiglia,
dovrebbe evolvere di conseguenza. Questo, però, è un compito che spetta, in primis, ai diretti interessati che dovrebbero cominciare ad organizzare con dovuto anticipo il trasferimento di ricchezza per evitare non solo problemi di comunione ereditaria e di frammentazione del patrimonio ma anche di ottimizzazione fiscale. Infatti, l’Italia, in un confronto con gli altri Paesi europei, beneficia ancora di una tassazione estremamente agevolata e conveniente che sarebbe bene sfruttare prima che le autorità si adeguino alle raccomandazioni del Fondo Monetario
Internazionale e aumentino sensibilmente le imposte.
In chiusura, Ottavio Canfora ha fatto una breve carrellata dei principali strumenti (polizze vita e titoli di stato) ed istituti giuridici (donazione, trust, patti di famiglia,…) a cui fare ricorso per affrontare con efficacia alcuni casi specifici invitando i partecipanti ad
occuparsi per tempo e ad approfondire quanto prima questo tema le cui ricadute economiche saranno, presto, molto rilevanti . La serata si è conclusa, come di consueto, con un piacevole aperitivo.