Carige è in difficoltà. E anche la Popolare Bari non si sente tanto bene. Il mese di marzo sarà decisivo per entrambe, con l’attesa messa a punto dei piani di intervento basati su capitali privati mentre a Roma – nei continui contatti tra Banca d’Italia e Ministero dell’Economia – si allestiscono precauzionalmente i piani B basati sull’intervento dello Stato che il Governo Lega-M5S vorrebbe evitare prima delle elezioni europee di fine maggio…

Source: sole24

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *