Giovedì 9 febbraio alle ore 19,00 si è svolto, nella splendida cornice del Relais& Chateau L’ Albereta di Erbusco, il Salotto Finanziario “Finanza in rosa”, riservato alle sole signore.

Per l’occasione, il relatore, Ottavio Canfora, è stato affiancato da un’ospite prestigiosa: la nota giornalista e conduttrice radiofonica di Radio24 de Il Sole 24 Ore Debora Rosciani, autrice del best seller “Donne di Denari” (ed. De Agostini) che la partecipanti hanno ricevuto in omaggio.

Alla presenza di 50 imprenditrici, libere professioniste, commercianti ed esponenti di varie categorie professionali si è parlato di numerosi temi al cui centro c’è sempre la donna.

Iniziando da uno sguardo alla situazione demografica si è evidenziato come il potere economico e la gestione del denaro fossero appannaggio del genere maschile. Riferendosi, quindi, agli studi di finanza comportamentale Ottavio Canfora ha tracciato le principali differenze tra i sessi nel rapporto con l’economia, la finanza e gli investimenti.

Durante la relazione sono emerse, inoltre, le discriminazioni in tema di remunerazione e di previdenza ed anche le principali difficoltà che le donne incontrano quando si tratta di pianificazione finanziaria.

E’ quindi intervenuta Debora Rosciani, per presentare al pubblico il suo libro che è stato scritto per fornire alle lettrici uno spaccato della propria condizione ed un’utile guida per accompagnarle sulla strada dell’emancipazione finanziaria con utili consigli e spunti operativi.

In un mondo finanziario dove prevalgono gli uomini e le donne che emergono si distinguono per le grandi capacità professionali e per gli straordinari risultati raggiunti in campo economico grazie alla loro competenza e ad un approccio distintivo.

Sono stati citati numerosi esempi a livello internazionale ma, soprattutto, nazionale di donne che contribuiscono con successo e meritato riconoscimento alla gestione del sistema.

La strada da percorrere è, però, ancora lunga e richiede un importante sforzo educativo che può essere portato avanti con l’indispensabile contributo della consulenza finanziaria il cui ruolo è determinante per colmare il divario con il mondo maschile e valorizzare le competenze e le potenzialità di quello femminile.

Donne informate, consapevoli, e preparate – ha concluso Ottavio Canfora- con la saggezza, l’equilibrio e la morigeratezza che le contraddistinguono potranno dare un futuro migliore alla nostra società.