Il premier Li Keqiang ha annunciato oggi a sorpresa una riduzione delle stime di crescita del pil per il 2019 a una forbice compresa fra il 6% e il 6,5% contro il 6,6% del 2018, che era già stato il livello più basso dal 1990. E per contrastare il rallentamento, l’esecutivo vara un piano di stimoli e tagli alle tasse da 298 miliardi di dollari…

Source: sole24

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *