Il cda ha deliberato la possibilità di emettere in una o più tranche, entro il 30 giugno, un prestito obbligazionario non convertibile per un importo nominale complessivo compreso tra 100 milioni e 200 milioni…

Source: sole24

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *