Più trasparenza e dunque pieno accesso a «qualsiasi documento» sulla vigilanza bancaria europea ritenuto necessario: è quanto torna a chiedere la Corte dei conti europea nei confronti della Banca centrale europea in qualità di istituzione competente in via esclusiva per la vigilanza sulle grandi banche degli Stati membri della zona euro: la Bce opera infatti attraverso il Meccanismo di vigilanza unico (Mvu) costituito nel 2014 come pilastro dell’Unione bancaria mentre la Bce non ha responsabilità sul Single resolution board, il meccanismo di risoluzione unico…

Source: sole24

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *