Il differenziale tra i due riferimenti del mercato petrolifero è esploso a livelli che non raggiungeva da tre anni. Colpa dello shale oil, che è cresciuto in modo così impetuoso da testare i limiti del sistema di trasporto, stoccaggio e raffinazione: in parole povere, negli Usa oggi c’è così tanto greggio che si fatica a usarne (o esportarne) di più…

Source: sole24

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *