L’agenzia di rating conferma il notch del paese, ma ritocca al ribasso le sue prospettive: «Il piano economico del governo indebolisce le performance di crescita del Paese. Abolizione Fornero minaccia stabilità». Il deficit stimato per il 2019 è al 2,7%. Il vicepremier Salvini: non saltano né imprese né banche. Di Maio: rating confermato, andiamo avanti…

Source: sole24

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *