La decisione del governo di fissare la stima sul rapporto deficit-Pil al 2,4% ha scatenato pesanti ondate di vendite sul mercato dei titoli di Stato italiani. Con pesanti ripercussioni sulla Borsa e sulle obbligazioni societarie emesse da banche e aziende italiane. La volatilità è una manna per i fondi speculativi ma non per i risparmiatori che vedono il proprio portafoglio in azioni e obbligazioni ridursi di valore sempre più rapidamente. Ecco che cosa fare in questi casi …

Source: sole24

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *